Tutte le spiagge della Dalmazia centrale

Tra isole grandi e piccole e la lunga costa spalatina si trovano numerose baie solitarie, ma anche spiagge belle e divertenti

Il primo tratto del litorale della Dalmazia centrale, quello compreso tra Trogir e Spalato e denominato Kastelanski Zaljev, è una grande insenatura naturale protetta dall’isola di Ciovo a O e dalla penisola di Spalato a E. Vi si affacciano ben 12 castelli, che furono costruiti dai Veneziani per difendersi dalle invasioni turche, e anche diverse spiagge sabbiose ma non molto affascinanti. È invece il tratto costiero più a S, quello compreso tra Spalato e Podgora, che regala diversi lidi affascinanti: chiamato Riviera di Makarska per la cittadina che si trova proprio al centro, comprende 65 chilometri di coste sabbiose e golfi rocciosi. La più bella e famosa di queste è sicuramente quella di Brela, piccola fatta di ciottoli dorati e completamente circondata da una pineta rigogliosa.

Spostandosi sulle isole della Dalmazia centrale – Brac, Hvar e Vis sono le principali -, la prima spiaggia da vedere è la bellissima striscia di sabbia di Zlatni Rat: posta sulla costa S di Brac modella la sua forma in base al variare dei venti e delle maree. Alle sue spalle poi il corno d’oro, questo il soprannome del lido, ospita una vasta e ombrosa pineta. Sul lato N dell’isola, a E di Supetar, c’è invece un’ampia baia sabbiosa circondata da alte palme. Rocciosa e frastagliata Hvar ospita invece diverse cale sassose molto graziose come quella di Kriza, nei pressi della parte sud del borgo- porto di Hvar. Sull’angolo SO di Hvar prospettano invece le piccolissime isole Pakleni Otoci, un incantevole mix di coste rocciose e pinete che arrivano a mare: da non perdere la baia di Palmizana. A Vis, infine, c’è Srebrena, cala formata di rocce argentate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *