MercatoOperatori

Tunisia, una bella ripresa da consolidare nel 2023

“Quest’anno in Tunisia il settore degli arrivi turistici ha visto una bella ripresa – racconta dal bello stand della fiera Rimini il direttore dell’Ente del Turismo della Tunisia, Souheil Chaabani – basti pensare che al 30 settembre erano arrivati nel nostro Paese ben 80mila turisti italiani, pari a quasi l’80% del numero di viaggiatori entrati nel 2019, ultimo anno pre Covid. Chiuderemo l’anno intorno ai 100mila arrivi dall’Italia che è comunque un numero molto interessante. Con il numero di collegamenti aerei attualmente presenti sarebbe stato difficile fare di più e quindi per noi è un bilancio positivo.

Anche perché tutti i principali tour operator italiani hanno ripreso la commercializzazione del prodotto Tunisia, da Alpitour a Veratour e a Nicolaus. Insomma dopo due anni pesantissimi siamo sulla buona strada della ripresa: in Tunisia il turismo pesa per oltre il 14% del Pil e quindi è un settore che fa funzionare tutto il Paese. Per il 2023 stiamo già parlando con gli stessi operatori e pensiamo di attivare un buon programma di promozione e di incentivi per aiutare l’arrivo di ancora più turisti, italiani e internazionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *