TAP Portugal racconta il suo splendido 2014

È stato un anno, questo 2014, davvero splendido per TAP Portugal, sul mercato italiano e non solo. Abbiamo chiesto allora alla General Manager per l’Italia Araci Coimbra di farci un riassunto di quello che è successo. «Con un coefficiente di riempimento dell’80,1%, TAP Portugal ha trasportato oltre 11 milioni di passeggeri per la prima volta nella sua storia. Più precisamente nel 2014 sono stati portati a livello globale 11,4 milioni di passeggeri, 710.000 in più rispetto al 2013, per una crescita del 6,6%. Lo stesso coefficiente di riempimento ha avuto un incremento di 1,1 punti percentuali rispetto all’anno prima. Per quanto riguarda il mercato italiano, nel 2014 la crescita è stata ancora più significativa. I passeggeri verso il Portogallo sono aumentati del 20%, mentre sul Brasile abbiamo ottenuto risultati positivi, e non solo grazie all’introduzione delle nuove destinazioni di Manaus e Belém. Siamo molto contenti anche dei numeri sulle due triangolazioni inaugurate l’estate scorsa, Lisbona-Bogotà-Panama City e Lisbona-Manaus-Belèm. In particolare in Italia sono stati venduti biglietti verso Manaus e Belèm per oltre mezzo milione di euro. L’Italia è per TAP il terzo mercato più importante in Europa e primo per il Brasile. Quindi dovremò presidiare il mercato per rafforzare la leadership: per questo nel 2015 non mancano le novità, come l’arrivo del quarto volo Malpensa-Lisbona anche in ottica Expo. E ci saranno pure sorprese per il trade per festeggiare il nostro 70° compleanno in questo 2015».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *