TAP, investimenti e collegamenti extra

A pochi mesi dall’inizio del nuovo anno sono già due gli obiettivi importanti raggiunti da TAP Portugal, la storica compagnia aerea portoghese. La prima grande novità riguarda l’investimento di 11 milioni di euro che il vettore ha fatto, come primo in Europa e secondo a livello mondiale, per dotare i propri aeromobili Airbus 320 di “sharklet”. Un passo molto importante: l’introduzione di questi dispositivi sulle estremità delle ali, infatti, permetterà di migliorare l’aerodinamica del velivolo, con un conseguente risparmio del 4% di carburante e un’estensione della vita operativa dell’aeromobile fino a 36mila ore in più di volo. Le modifiche sono state ultimate sul primo aereo e verranno apportate ai restanti 11 entro la fine del 2017. “Questo investimento, insieme all’ordine per 53 nuovi Airbus annunciato di recente, rientra nella strategia TAP di offrire un prodotto sempre più competitivo sul mercato, oltre che eco-compatibile” ha raccontato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia. L’intenzione di garantire al cliente un servizio sempre più elevato ha invece dato vita alla seconda novità del 2016: il ponte aereo Lisbona-Porto con collegamenti ogni ora. Dal prossimo 27 marzo infatti TAP Express, la compagnia regionale di TAP Portugal che prenderà il posto di Portugalia, opererà i voli utilizzando una flotta di aeromobili completamente rinnovata. Un vantaggio per i passeggeri italiani provenienti dagli aeroporti di Roma, Milano, Bologna e Venezia, che potranno proseguire il loro viaggio verso il nord del Portogallo ad orari molto flessibili.
EM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *