Sun Siyam, il lusso delle Maldive che punta al mercato italiano

Sun Siyam Resorts aprirà una nuova struttura sull’atollo di Noonu a maggio 2020 diventando il gruppo alberghiero maldiviano con il maggior numero di camere alle Maldive. Al momento Sun Siyam Resorts conta quattro resort alle Maldive e uno in Sri Lanka, il 5 stelle luxury Sun Siyam Iru Fushi, il 4 stelle deluxe Sun Siyam Olhuveli, il 5 stelle boutique Sun Siyam Vilu Reef e il Premium All Inlcusive Sun Siyam Iru Veli alle Maldive e il Sun Siyam Pasikudah in Sri Lanka.

Le Maldive da sempre vedono l’Italia ai primi posti come mercato, anche se negli ultimi anni il primato è stato insidiato dalla Cina e dall’India, tuttavia rimane il paese con le connessioni aeree migliori, come testimonia anche il recente investimento di Air Italy che ha inaugurato il diretto Milano-Male. Da gennaio a settembre 2019 infatti sono stati quasi 100mila gli italiani che hanno visitato le Maldive, con un aumento del 37% rispetto allo stesso periodo del 2018. Proprio in Italia Sun Siyam sta incontrando gli operatori, insieme a The Luxury Lab, società a cui ha affidato la rappresentanza in Italia, con una serie di incontri a Milano, Roma e Napoli. “Il mercato italiano storicamente è uno dei principali per tutti gli operatori delle Maldive, soprattutto per noi che operiamo in un segmento medio-alto che trova ampia richiesta in Italia” spiega Abdulla Thamheed, general manager di Sun Siyam “Questa nuova struttura sarà all inclusive 24/24h, con la possibilità di ordinare cibo e bevande in camera a qualsiasi ora, e avrà la fortuna di essere a soli 10 minuti di idrovolante dal nuovo aeroporto di Maafaru, in apertura a gennaio 2020“. La partnership con i tour operator italiani è solida e spesso la possibilità di offrire un combinato Sri Lanka-Maldive a tariffe molto vantaggiose attrae gli operatori. Sun Siyam Resorts sta investendo inoltre nella destagionalizzazione, soprattutto in un mercato come quello italiano dove storicamente le Maldive sono una meta scelta prettamente in autunno-inverno, mentre oggi è in crescita il numero di turisti italiani anche in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *