Sport, cultura e MICE per la crescita di Abu Dhabi

Scelta soprattutto per il turismo balneare tutto l’anno, Abu Dhabi si candida nel 2019 ad ospitare diverse tipologie di ospiti, puntando sulla cultura e sullo sport. Con l’apertura del Louvre nel novembre 2017, primo museo universale del mondo arabo, la città ha inaugurato un filone che punta a far scoprire la cultura del territorio, considerando che fino a pochi anni fa era un piccolo villaggio di pescatori. Recentissima l’inaugurazione del Palazzo Al Watan, ala ovest del Palazzo Presidenziale dove i visitatori possono conoscere il patrimonio della tradizione degli Emirati Arabi, aperto nel marzo 2018 invece il Founder’s Memorial, monumento dedicato al padre della patria Sheikh Zayed. Sempre più in voga poi la visita alla vicina Al Ain, area vicina alla Capitale dove passeggiare tra oasi e fortezze nell’affascinante deserto. Per chi invece vuole dedicarsi al divertimento c’è l’Isola di Yas che ospita il circuito di Formula 1, con parchi tematici per famiglie, il centro commerciale più grande di Abu Dhabi, un campo da golf e una spiaggia. “Oltre 10 milioni di visitatori hanno scelto Abu Dhabi nel 2018 con una crescita del 4% sul 2017, l’Italia rappresenta il 2% del mercato, una fetta importante per la componente crocieristica, leggermente in calo sul lato della presenza negli hotel ma con numeri comunque importanti” commenta Dora Paradies, country manager Italy di Abu Dhabi. Il 2019 vede Abu Dhabi al centro di numerose iniziative, a partire dall’inaugurazione dell’Year of tolerance, per mostrare l’apertura del Paese verso il Mondo. Abu Dhabi ospiterà gli Special Olympics e un viaggio di Papa Francesco, oltre ad altre numerose iniziative, ad aprile inoltre partirà il sito web di Expo 2020, appuntamento che si terrà nella vicina Dubai, con cui i rapporti sono strettissimi, e sul quale anche Abu Dhabi punta molto. Importante anche l’attenzione di Abu Dhabi al segmento MICE, grazie al convention bureau aperto nel 2013 che permette di inserire la Capitale tra le destinazioni business più gettonate.