Ryanair: ancora investimenti nella base di Milano Orio

Ryanair ha annunciato oggi ulteriori investimenti nella sua base di Milano Bergamo, la più grande in Italia, con un aeromobile basato aggiuntivo, oltre 600 voli settimanali e 100 rotte in totale, di cui due nuove per Banja Luka (Bosnia) e Belfast City (Irlanda del Nord). Questa crescita stimolerà il traffico aereo e l’industria del turismo nella regione mentre i programmi di vaccinazione continuano e l’Europa riapre in tempo per le vacanze estive. 

La programmazione di Ryanair da Milano Bergamo per l’estate 2021 prevede: 20 aeromobili basati (uno aggiuntivo – investimento pari a $100m), 100 rotte in totale, due nuove rotte per Banja Luka (Bosnia) e Belfast City (Irlanda del Nord), entrambe con due frequenze a settimana, aumento dei voli verso diverse destinazioni tra cui Alghero, Lanzarote, Napoli e Trapani, oltre 600 voli settimanali, collegamenti con destinazioni turistiche come Chania e Maiorca, con mete perfette per un city break come Berlino e Lisbona, nonché collegamenti nazionali con Catania e Napoli.

I consumatori italiani possono ora usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” in caso di cambiamento dei piani. Il CEO di Ryanair, Eddie Wilson, ha dichiarato: “Grazie all’implementazione dei programmi di vaccinazione che continuerà nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare un ulteriore aereo con base a Milano Bergamo, la base più grande di Ryanair in Italia con 20 aeromobili in totale. Nonostante l’impatto della pandemia, Bergamo ha enormi potenzialità e resilienza e siamo sicuri che la regione vedrà una pronta ripresa supportata dal trasporto aereo. I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *