Royal Caribbean investe nel restyling della Freedom of the Seas

Restyling totale per la nave di Royal Caribbean che si prepara a tornare in mare ancora più bella di prima. Tanto per cominciare la Freedom of the Seas vedrà a bordo 4 nuovi ristoranti che soddisfanno palati di tutti i gusti: Giovanni’s Italian Kitchen, Izumi Hibachi & Sushi, Playmakers Sports Bar & Arcade (con oltre 80 schermi dedicati agli amanti di sport e videogiochi) e El Loco Fresh, con piatti messicani a bordo piscina. E poi spazi del divertimento nuovissimi come i due nuovi scivoli acquatici The Perfect Storm e i due nuovi parchi acquatici Splashaway Bay e Lime & Coconut, uno dedicato ai più piccoli, l’altro riservato agli adulti.

Negli ultimi 4 anni la compagnia ha investito oltre 1 miliardo di dollari nel restyling di 10 navi all’interno del programma Royal Amplified, 116 milioni solo per questa nave. La Freedom of the Seas tornerà in mare l’8 marzo 2020 e proporrà crociere di 7 notti nei Caraibi meridionali con partenza da San Juan a Porto Rico verso destinazioni di grande fascino, per visitare tra gli altri, Oranjestad, Aruba; Willemstad, Curaçao; Castries, Santa Lucia; Bridgetown, Barbados; Saint Johns, Antigua; e Kralendijk, Bonaire.