Riparte di slancio il 2021 di Vallonia Belgio Turismo

Riparte il 2021 dell’ente del turismo di Vallonia Belgio Turismo. Ecco allora un nuovo brand e la continuità dell’anno a tema Vallonia «Destinazione Natura» ma è nato già nel giugno 2020 il disegno del nuovo brand fortemente voluto da Wallonie Belgique Tourisme per accompagnare un’importante operazione di rilancio del turismo nell’estate 2020. 

Una nuova immagine presto ampiamente diffusa anche in Italia, in particolare a Milano, in metropolitana, grazie ad una massiccia campagna di affissioni per promuovere la destinazione (dal 15 febbraio). Nessun messaggio particolare: per ora infatti non si può viaggiare ma forse il ponte del 2 giugno sarà la data buona per ripartire. Se così sarà, Vallonia Belgio Turismo sarà pronta a rispondere al meglio alle aspettative della clientela e del mercato. 

Sempre per il 2021, riguardo al cicloturismo, la Vallonia può offrire oltre 1.400 km di percorsi RAVeL, le vie lente (vecchie linee ferroviarie dismesse o strade lungo fiume, alzaie di canali…), senza dimenticare che è attraversata da 4 itinerari cicloturistici internazionali. C’è un’ampia offerta di strutture ricettive «green key» tra hotel, ostelli della gioventù, agriturismi. Senza dimenticare i campeggi e le aree di sosta. 

Sul sito Internet di Vallonia Belgio Turismo, che è stato aggiornato nelle informazioni e nell’impostazione grafica, è stato inoltre pubblicato l’itinerario UNESCO in bicicletta: 500 km di percorso in 11 tappe. Tante altre novità poi sempre per le nostre pagine online. Il sito si è arricchito di un blog con degli articoli e curiosità sulla destinazione: tra i quali ad esempio, i 5 luoghi in Vallona da paura, oppure 8 escursioni intorno ai castelli. Ultima novità infine: è prossima all’uscita è anche la nuova brochure generale «Scopri la Vallonia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *