Nel 2021 hanno visitato la Croazia 14 milioni di turisti

Nel 2021 ci sono stati 13,8 milioni di arrivi e 84,1 milioni di pernottamenti in Croazia, ovvero il 77% in più di arrivi e il 55% in più di pernottamenti rispetto allo stesso periodo del 2020. I turisti stranieri hanno effettuato 71,9 milioni di pernottamenti, mentre i turisti nazionali hanno realizzato 12,3 milioni di pernottamenti.  Rispetto ai risultati del 2019, nel 2021 sono stati realizzati il ​​67% degli arrivi e il 77% dei pernottamenti nel 2019.

“Durante il 2021, la Croazia ha costruito l’immagine di una destinazione sicura e responsabile, che è stata riconosciuta dai nostri turisti. Oltre all’importanza della sicurezza, i turisti moderni, soprattutto in questa era di pandemia, riconoscono sempre più l’importanza della sostenibilità della destinazione, che sta diventando per loro un’ulteriore motivazione al viaggio”, ha detto il Ministro del Turismo e dello Sport Nikolina Brnjac, che si è congratulata con tutti i lavoratori del settore per i risultati ottenuti.

“Alle nostre spalle c’è il secondo anno di pandemia in cui la Croazia, nonostante tutte le sfide, ha ottenuto il miglior risultato turistico nel Mediterraneo. Questa è una conseguenza del lavoro dedicato e di qualità di tutti i lavoratori del turismo che, attraverso la loro unione, le reazioni rapide e l’azione coordinata, hanno garantito lo status di destinazione di qualità, sicura e ben preparata per il nostro Paese”, ha dichiarato Kristjan Stanicic direttore dell’Ente Nazionale Croato per il Turismo.

“Quando si parla di turisti italiani, rispetto al 2020, il 78% in più di italiani è venuto in Croazia e ha realizzato 2,2 milioni di pernottamenti, ovvero il 53% in più rispetto al 2020, e le regioni più visitate sono state: Istria, Quarnaro, Spalato, Zara, Zagabria e alloggiato principalmente in alberghi e alloggi privati. Inoltre, gli italiani hanno visitato in gran numero la Croazia anche a dicembre insieme ai turisti provenienti da Austria, Germania e Slovenia, 7.700 arrivi e 21.400 pernottamenti. I risultati raggiunti durante le vacanze di Natale e Capodanno sono fiduciosi e confermano la posizione di mercato del nostro Paese come destinazione di qualità e ben preparata”, ha concluso Viviana Vukelic, direttrice dell’Ente Nazionale Croato per il Turismo in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *