Medaglia al Merito per Pietro Sinisi di Costa Crociere

A Roma, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, alla presenza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, il Comandante di Costa Crociere Pietro Sinisi è stato insignito della Medaglia di Bronzo al merito di Marina. La consegna della medaglia da parte del Comandante Generale, su delega del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Enrico Credendino, ha avuto luogo durante la cerimonia militare svolta in occasione del 157° anniversario dell’istituzione del Corpo delle Capitanerie di porto, avvenuta il 20 luglio del 1865. 

Come si legge nelle motivazioni, il prestigioso riconoscimento è stato assegnato perché “in occasione del naufragio della motonave Kilic, sulla quale si era sviluppato un incendio di tale vastità da non poter essere domabile dai sistemi di bordo, il Comandante Sinisi, al comando di Costa Luminosa, ha supportato le operazioni di soccorso dimostrando elevata perizia e non comuni doti marinaresche, contribuendo in maniera fattiva, al salvataggio degli 11 uomini d’equipaggio della motonave turca. Nonostante le condizioni meteomarine particolarmente avverse, è stato capace di mantenere la sicurezza dei propri passeggeri, e porre in essere un tempestivo intervento, risultato provvidenziale per l’ottima riuscita delle operazioni di soccorso. Con il suo comportamento ha contribuito a dare lustro all’immagine della marineria italiana”.

Il salvataggio a cui si fa riferimento è accaduto il 21 novembre 2018. Intorno alla mezzanotte, Costa Luminosa – in navigazione a sud del Peloponneso, diretta verso il porto di Katakolon – ricevette una richiesta di intervento da parte del Centro Coordinamento Soccorsi della Guardia Costiera greca. Al comandante Sinisi venne chiesto di prestare aiuto alla motonave “Kilic”, nave da carico adibita al trasporto di pesce fresco, in grave difficoltà a causa di un incendio divampato a bordo. L’equipaggio di undici uomini fu tratto in salvo da un tender di Costa Luminosa, guidato dal Safety Officer Marco Genovese, e poi trasbordato su un’altra nave mercantile precedentemente coinvolta nelle operazioni da parte della Guardia Costiera greca.

“Sono davvero orgoglioso di ricevere un riconoscimento così importante, che testimonia ancora una volta come in mare la priorità sia sempre la salvaguardia delle vite umane – ha dichiarato il comandante Pietro Sinisi –. Questa onorificenza va al lavoro di squadra, senza il quale non sarebbe stato possibile portare a termine l’operazione di soccorso in quelle condizioni. In determinate situazioni è fondamentale, per un comandante, prendere le decisioni giuste nel minor tempo possibile. Ma è ancora più importante poter contare su un team affiatato e competente, che supporta nelle decisioni e permette di raggiungere l’obiettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *