Mariani, Edenviaggi: per l’estate punto su Grecia e Baleari

Dove va il turismo di oggi? Quali mari agitati sta navigando? E l’industria del travel come si sta muovendo per tenere il timone saldo? Per scoprire questo e per capire quali sono gli sviluppi e i trend più interessanti di un mondo in continua evoluzione abbiamo realizzato una interessantissima intervista esclusiva con Massimo Mariani, Head Of Seamless & No-Frills e responsabile del nuovo corso dello storico brand Edenviaggi.

Molti vedono una ripartenza soft a causa guerra durante questa primavera appena iniziata: voi come brand e come gruppo che numeri vi aspettate andando avanti?
“Un evento come quello della guerra in territorio europeo ha sicuramente avuto un impatto sulle prenotazioni estive soprattutto nella prima metà di aprile. Nelle ultime due settimane abbiamo registrato un costante incremento degli ordini, un segnale molto positivo rispetto alla voglia di pensare al viaggio e a tutto quello che di straordinario può offrire”. 

Secondo lei sarà confermato il trend che vede le prenotazioni degli italiani fatte sempre più sotto data?
“Il sotto data è un fenomeno costante. Attualmente per Edenviaggi le prenotazioni con travel window fino a 30 giorni occupano circa un 25% rispetto al totale, dato simile ai due anni precedenti”.

Parlando di prodotto su quali mete e strutture puntate per la summer 22?
“Grecia, Baleari ed Italia. Sulla Grecia da evidenziare a Rodi il Myrina Beach, molto conosciuto ed apprezzato dal mercato italiano ed il K2Fun Arkoulis Paros in pieno a centro di Naoussa località top dell’isola con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Sulle Baleari continua la stretta collaborazione con la catena Universal ed evidenziamo a Maiorca l’Universal Perla, ottimo 4 stelle, direttamente sulla spiaggia d S’Illot. Mentre invece a Minorca da sottolineare il Marinda Garden, struttura con ottimo rapporto qualità prezzo vicinissima alla famosa spiaggia Cala’n Bosch. Per quanto riguarda il nostro bel paese proponiamo un catalogo con più di 300 strutture contrattualizzate direttamente ed evidenziamo un fenomeno di vacanza in continua crescita legato al concetto di mobile home con tante soluzioni in Sardegna, Sicilia, Puglia, Campania, Veneto e Toscana”.

Ci sono particolari novità di prodotto da segnalare al mercato?
“Molte le novità di prodotto introdotte quest’anno, soprattutto nell’area Mediterraneo oltre a Mauritius, nuova destinazione attiva da qualche mese e che ha già ottenuto consenso dal trade. La programmazione diretta Edenviaggi aumenta arrivando quasi a 1.300 strutture presenti nei 10 titoli di cataloghi prodotti. Oltre a questo ci teniamo a ricordare Edengò, la nuova banca letti per le agenzie di viaggio che con più di 160.000 soluzioni di viaggio offre un valido supporto al concetto di scaffale infinto necessario per rispondere in maniera concreta alla domanda”.

Una “nuova” Edenviaggi molto digital e “giovane”, flessibile: come sta rispondendo il trade a questo nuovo corso?
“Il mercato ci ha confermato la bontà delle scelte fatte, sia in ottica di semplificazione che di posizionamento del marchio. Vogliamo continuare a presidiarlo attraverso flessibilità, competitività, sicurezza! Il mondo digitale e tecnologico giocherà un ruolo fondamentale, per tutti i clienti, lavoriamo costantemente per cercare di anticiparne le necessità”.

E se lei in prima persona dovesse puntare su una destinazione top per l’estate… Mar Rosso o Grecia o…?
“Anche se ancora un po’ prematuro per delineare le reali tendenze per la stagione estiva, riteniamo che Grecia e Baleari si batteranno le prime due posizioni. L’Egitto è tornato ad essere molto vigoroso tuttavia le due destinazioni sopra citate rimangono sempre per quantità di offerta e per bellezze naturalistiche due vere perle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *