La magia dell’India fa sempre presa sull’Italia

L’anno 2014 sta arrivando alla sua metà e per molti enti del turismo è già tempo di fare un bilancio commerciale sull’andamento del mercato italiano. Per questo abbiamo contattato Chilka Gangadhar, il direttore per l’Italia dell’Ente del turismo indiano, per farci raccontare come stanno andando le cose e soprattutto i viaggi dall’Italia al grande Paese asiatico. «La situazione – ci racconta – per fortuna è positiva. Continua il trend che era iniziato nella prima parte dello scorso anno quando il numero di turisti in arrivo nel nostro Paese dall’Europa e dell’Italia era aumentato del 3,6%. Ancora non abbiamo i dati definitivi del 2013 e dell’inizio 2014 ma siamo sicuri che i numeri saranno confermati in crescita continua visti i riscontri che abbiamo continuamente ricevuto da tour operator e agenzie. Dirò di più: le previsioni che abbiamo fatto per la seconda parte dell’anno indicano un ulteriore aumento del 5% sul mercato italiano». Quali sono i prodotti e le proposte che state spingendo di più nel 2014? «Sicuramente quelli legati al benessere e all’ayurveda e che da sempre hanno un notevole riscontro di interesse in Italia. Non dimentichiamo comunque il segmento per noi molto importante degli honeymooners e stiamo raccontando agli addetti ai lavori del Belpaese che in India esiste anche un’importante proposta di turismo legato alla natura e all’ospitalià rurale che merita di essere scoperta. Trovare sempre nuove idee e dare al mercato nuovi stimoli poco conosciuti infatti è per noi una fondamentale strategia di marketing da utilizzare proprio in momenti economicamente difficili per il pubblico italiano, e non solo italiano, come quelli di oggi». Continua poi il programma di formazione e di interazione con il trade. «Certo – spiega Chilka Gangadhar – siamo sempre disponibili e aperti a collaborare con i partner che agiscono davvero sul territorio. Per questo nella seconda parte del 2014 abbiamo un ampio programma di seminari e road show che raggiungerà gli agenti di viaggio delle città medio piccole come Genova, Trieste, Salerno, Pescara e Cagliari, per citarne alcune. Continua anche il nostro programma di e-learning online sempre dedicato agli adv, mentre insieme a loro e ai nostri partner tour operator saremo anche in fiera al No Frills di Bergamo e al TTG Incontri di Rimini». Continua poi la campagna pubblicitaria dedicata anche direttamente al segmento consumer che il pubblico già conosce e apprezza attraverso il claim “Incredible India”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *