Lisbona sarà “capitale” della bicicletta nel 2021

Lisbona, che quest’anno è la “Capitale Verde Europea” e nel 2021 sarà la “Capitale della Bicicletta”, si presta particolarmente all’uso della bicicletta, mezzo di locomozione pratico, economico e completamente sostenibile su cui la città portoghese sta investendo, tanto che si prevede che nel 2021 si raggiungeranno i 200 km di rete ciclabile. Una capitale orientata al futuro, da vivere in bicicletta, a velocità sostenuta e col vento in faccia, per scoprirne gli scorci più suggestivi e i piccoli dettagli affascinanti soggiornando in uno dei cinque deliziosi boutique hotel della catena Heritage. Dal 1° al 4 giugno 2021 la capitale portoghese sarà la sede del prossimo appuntamento di “Velocity”, l’evento globale delle due ruote lanciato dalla Federazione ciclistica europea con l’obiettivo di promuovere la bicicletta come mezzo di trasporto sostenibile.

La bicicletta è un mezzo molto piacevole per spostarsi a Lisbona, ma non solo, muoversi lentamente, senza affaticarsi, fermandosi dove si desidera, permette di godersi la città in libertà. Nonostante le sue sette colline così caratteristiche e conosciute in tutto il mondo a Lisbona viene incoraggiato e sostenuto l’utilizzo quotidiano della bicicletta. In effetti è possibile spostarsi da Cais do Sodré ad Algés attraverso la prima pista ciclabile che conduce in riva al Tago, mentre sul versante opposto, fino al parque das Nações, troviamo altri 16 chilometri di pista ciclabile. Per i più avventurosi c’è sempre un percorso tra i quartieri e vicoli o gli ampi viali che portano a Campo Grande e per gli amanti della natura o per chi vuole trascorrere una giornata a Monsanto, Lisbona offre al momento circa 90 km di piste ciclabili.

Visitare Lisbona in bici, attraversando i 7 colli sui quale si estende, passando per i quartieri più belli, dall’antico Alfama con i suoi caratteristici tetti rossi, le viuzze strette, i panni stesi da una finestra all’altra a Mouraria con le sue meravigliose facciate azulejos, il suo stile arabo e il mercato multietnico del fusao è un’esperienza unica. E’ un’occasione per immergersi in un bagno di cultura e scoprire posti eccezionali. Una fantastica escursione urbana, alla scoperta del centro storico lisboeta ed in particolare delle colline São Vicente e São Jorge, tra i quartieri di Alfama e Mouraria, fino a raggiungere il quartiere di Graca, sopra il castello di São Jorge che con la sua posizione domina Lisbona. Una bella e ripida salita che regalerà una delle viste più belle, quella dal miradouro Senhora do Monte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *