Le spiagge più belle della Corsica orientale

Caratterizzata dalla presenza delle tre grandi lagune salate di Diana, Urbino e Biguglia, la costa ospita anche cale e spiagge da non perdere

A nord di Porto Vecchio sono sei le spiagge interessanti dove vale la pena fare una sosta durante la navigazione davanti alla costa est. La più bella è quella fatta a mezzaluna e compresa nella baia di Cannella, mentre molto fotografata dai turisti che vi arrivano numerosi ogni estate, è quella più scenografica, grazie anche alla presenza della torre genovese, che si trova nell’Anse Fautea. Non sono male nemmeno l’arenile che si trova nella parte meridionale del Golfo di Pinarellu, alle cui spalle si apre una grande e fresca pineta, e quello invece ospitato dentro l’Anse de Tramulimacchia, però molto piccolo come la stessa insenatura. Dotata invece di sabbia chiarissima è la spiaggia che si trova nell’angolo nord della baia di Pointe Capicciola. Il golfo di San Ciprianu infine offre un’ampia e bella spiaggia, forse un po’ troppo frequentata, ridossata alle spalle da stagni di acqua salata.

OLTRE SOLENZARA

Risalendo la costa, prima di incontrare i due grandi Etang d’Urbino e di Diana, si incontrano altri due arenili non troppo grandi ma piuttosto affascinanti per la pulizia delle acque. Sono Plage de Pinia e Plage de Tignale, spiagge poste una dopo l’altra proprio davanti all’abitato di Ghisonaccia. Questo si che è da evitare: si tratta di una classica cittadina turistica allungata lungo i bordi della statale. Per un giretto a terra meglio andare appena più a nord nel centro della meno caotica, anche se sempre turistica Aléria. Si può bere un pastis sul panoramico lungomare di Marina d’Aléria o fare una passeggiata costeggiando l’Etang di Diana fino alla spiaggia di Padulone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *