Le calette più belle della Sicilia meridionale

È la costa più lunga della Sicilia ma anche quella meno ricca di insenature riparate. Non mancano invece bellezze naturali, storiche e artistiche

A causa della sua conformazione molto particolare, la costa meridionale dell’isola non ospita troppe baie riparate. Quelle che ci sono però, non solo sono molto affascinanti, ma danno anche la possibilità ai diportisti di sbarcare nei pressi di alcune delle bellezze più uniche della Trinacria. Di fronte alla spiaggia e alle casette di Santa Maria del Focallo, frazione del comune ragusano di Ispica, si trova l’Isola dei Porri lunga appena 150 metri e larga 125, costituita praticamente dall’unione di tre grandi scogli. Insieme alla prospiciente spiaggia litoranea e ai retrostanti pantani è protetta come zona di Riserva Integrale Regionale ed è conosciuta come meta di escursioni subacque.

Poco distante da Sciacca si trova il bellissimo promontorio di Capo Bianco – caratterizzato anche dai cospicui resti dell’antica città di Eraclea Minoa – che forma due lunghe spiagge su entrambi i suoi lati. Lungo il versante occidentale del Capo Bianco sorge l’area della Riserva Naturale Orientata del fiume Platani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *