Il 2019 di Kuda sarà nel segno di Africa e Australia

Kuda, tour operator al suo quarto anno di attività, punta sulle destinazioni naturalistiche dell’Africa Australe per il 2019, confermando il programma di fidelizzazione per le agenzie. Namibia e Tanzania sono infatti le novità più importanti della programmazione di Kuda, insieme all’Australia. Le destinazioni più richieste del tour operator restano però Giordania, Marocco ed Egitto, che hanno portato Kuda ad incrementare il proprio fatturato del 36% rispetto al 2017 con un +28% di viaggiatori. Kuda Tribe, la novità lanciata nel 2018, viene riconfermata per tutto il 2019: si tratta di un programma di fidelizzazione rivolto alle agenzie che vogliono ricevere supporto tecnico, conoscenza approfondita delle destinazioni, condizioni speciali e un vantaggiosissimo sistema di commissioni progressive. Parte del programma Kuda Tribe è la campagna di fam trip “Prenota & Parti” in partenza verso il Marocco. “L’idea è premiare i banconisti che faranno almeno 4 pratiche sul Marocco con noi, garantendo la loro partecipazione al viaggio di familiarizzazione che abbiamo in programma. Abbiamo deciso di recuperare questa buona e sana abitudine di fare Fam Tour, anche se in modo molto più evoluto e mirato, perché crediamo che sia la forma più efficace per far conoscere la qualità ed originalità del prodotto che offriamo” spiega Livia Nardone, responsabile sales e marketing di Kuda “Oltre alla sua conoscenza sul prodotto, quello che ci interessa capitalizzare con questa iniziativa è l’entusiasmo che l’agente avrà al suo rientro, che si tradurrà sicuramente in preziosissimo contenuto da usare sui social”. La programmazione di Kuda per il 2019 arriva a comprendere 34 Paesi, con una grande attenzione ai contenuti culturali e naturalistici, la volontà è lavorare per crescere di un ulteriore 11% alla fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *