King Holidays racconta le “sue” Azzorre

Le Azzorre, meta dedicata a chi ama scoprire nuove destinazioni e lasciarsi sorprendere dalla tranquillità e dalla dimensione bucolica, attraggono i viaggiatori che vogliono staccare la spina e riappacificarsi con la natura più autentica. King Holidays, precursore e leader della destinazione, propone da tempo una programmazione completa che sta dando ottimi risultati in termini di vendite. Le richieste da parte delle agenzie di viaggi sono in continua crescita, accompagnate da una costante domanda di formazione. Per questo motivo, il t.o. ha organizzato un evento rivolto al trade, in collaborazione con l’ente di promozione turistica delle Azzorre, Turismo dos Açores, rappresentato dal market manager Ana Lázaro. Alla serata, che si è svolta a Milano, hanno partecipato anche Marcelo Rebenda del Turismo de Portugal e TAP Portugal. All’evento seguirà un educational pianificato per il mese di settembre, che coinvolgerà 20 agenti di viaggio provenienti da tutto il territorio nazionale. La programmazione Azzorre, che insieme al Portogallo ha un’incidenza del 30-35% sull’intera offerta del t.o., è raccolta nel catalogo “Spagna Portogallo e Azzorre” valido fino a ottobre ed offre una varietà senza eguali sul mercato italiano per numero e qualità delle proposte, frutto di oltre 20 anni di esperienza. Il valore aggiunto è rappresentato dai tour di gruppo, con una serie di partenze a date fisse da Roma e Milano, da fine luglio a fine agosto. Il prodotto di punta è il “Tour Clipper”, esclusiva King Holidays: il programma, con partenza il sabato, propone 9 giorni alla scoperta di Terceira, Faial e Sao Miguel, con escursioni e visite guidate. Il mercoledì è la volta di “Il Regno dei Cetacei” dedicato a Faial e Terceira, mentre il martedì è il giorno del “Circuito Avventura” a Sao Miguel, che alterna tempo libero a trekking, escursioni in 4×4 e immancabili uscite in mare aperto per nuotare con i delfini e avvistare i cetacei. Particolarmente amati dai single, i tour di gruppo intercettano i gusti di chi predilige la condivisione, quindi una dimensione “social” della vacanza, aprendo anche a questa fascia di mercato una destinazione ancora relativamente di nicchia. “Se i tour ci permettono di raggiungere una clientela trasversale – ha spiegato Barbara Cipolloni, product manager King Holidays – i prodotti più richiesti restano quelli su base individuale: il circuito di tre isole e i soggiorni di una settimana a Sao Miguel. In tutti i casi offriamo la garanzia dell’assistenza attraverso i corrispondenti in loco e un know-how fondamentale anche nella fase di pianificazione del viaggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *