Grande riscontro per la protesta di Maavi a Roma

È andata in scena ieri in Piazza del Popolo a Roma la manifestazione degli agenti di viaggio che è stata promossa da Enrica Montanucci e dall’associazione Maavi – Movimento Autonomo Agenzie di Viaggio Italiane. Grande la partecipazione dei professionisti del turismo giunti da tutta Italia per manifestare la loro difficoltà a lavorare, grazie anche allo slogan “Dignità per gli agenti di viaggio”. Gli esponenti del trade infatti non chiedono elemosine alle istituzioni ma solo di poter essere messi in grado di svolgere il loro lavoro, da mesi distrutto a causa di una pandemia che ha messo in ginocchio tantissimi settori, ma forse più di tutti quello del turismo.

La manifestazione di ieri ha così avuto un grande successo, anche mediatico, ed è diventata innanzitutto un segnale forte per sottolineare ancora una volta la situazione difficilissima che continua ininterrottamente a vivere il comparto del turismo organizzato. “Dopo dieci mesi dall’inizio della pandemia non è possibile che nessuno si accorga che sta morendo una categoria”, ha voluto sottolineare proprio la presidente di Maavi, Enrica Montanucci, che durante la mattinata è stata ricevuta dalla Sottosegretaria al Mibact, Lorenza Bonaccorsi. “Oggi a Roma gli agenti chiedono maggiore attenzione da parte del governo a un settore che è stato fortemente colpito dalle limitazioni della crisi sanitaria e che vede a rischio circa 40mila imprese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *