Gattinoni lancia il nuovo network dopo l’acquisizione di Fespit

Gattinoni annuncia l’acquisizione di Fespit, le 126 agenzie confluiranno nella nuova rete di agenzie My Newtwork insieme alle 220 agenzie Marsupio. Il progetto My Network sarà parallelo e non subordinato alle 900 agenzie Gattinoni Mondo di Vacanze e al momento conta un totale di 336 agenzie, ma entro i primi mesi del 2020 l’obiettivo è arrivare a 600 punti vendita. Il nuovo network sarà composto all’80% da Gattinoni Travel Network srl e al 20% da soci minori.

“Non ci saranno reti di agenzie di serie A e B, i network saranno diversi per contenuti, servizi e fee di affiliazione ma avranno in comune la qualità Gattinoni” spiega Franco Gattinoni presidente del gruppo “Il motivo di questa scelta risiede nell’analisi del mercato. Oggi chi non ha un modello di business non ha futuro. Non c’è più spazio per tanti piccoli network, la distribuzione deve essere concentrata in pochi network di peso in grado di realizzare investimenti importanti per stare al passo con la rapida evoluzione del mercato. Abbiamo investito tanto in tecnologia, servizi, marketing e prodotto; siamo consapevoli di possedere grandi potenzialità di sviluppo. Vogliamo riunire realtà anche medio-piccole ma di valore e professionalità, riorganizzare il sistema distributivo, attrarre nuovi viaggiatori, fidelizzare i clienti. Non si tratta di un’operazione finanziaria ed è frutto di capitali interni.”

Sergio Testi, direttore generale Gattinoni Travel Network Srl commenta “Avere due network all’interno dello stesso gruppo è una scelta strategicamente fondamentale per curare meglio gli interessi di realtà diverse. Avremo strategie differenti ma un obiettivo comune: permettere ai punti vendita della rete di conquistare più quote di mercato, avvicinando un numero sempre maggiore di clienti alle agenzie appartenenti ai network. Ci sarà tanto lavoro da fare per mantenere i valori delle aziende e integrarle con un unico obiettivo che permetta alle agenzie di ottenere importanti risultati a partire dal primo anno. Grazie al lavoro già in essere a livello organizzativo e a quello in essere per implementare la parte di tecnologica, servizi e prodotti, entro l’inizio del 2020 saremo a regime con l’attività delle di My Network”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *