Formazione online per il Turismo della Polonia

L’Ente Nazionale Polacco per il Turismo lancia a partire da oggi un nuovo corso di formazione online dedicato agli agenti di viaggio, il cui focus è la Polonia meno nota, destinazione dall’ampia e variegata offerta turistica, sempre più richiesta dal mercato. “In dieci anni è raddoppiato il numero degli utenti del bacino tricolore in arrivo in Polonia – afferma Barbara Minczewa, Direttrice dell’Ente Polacco – facendo registrare nel 2019 oltre 600.000 italiani in visita nel nostro Paese, ricco di siti Unesco e numerose attrattive, conosciuto per le città dal grande impatto storico-culturale, in grado di soddisfare le aspettative di chi è alla ricerca di esperienze meno scontate, al di fuori delle solite offerte”.

In programma da oggi, il percorso formativo prevede 8 moduli che, per un periodo di tre mesi, permetteranno agli agenti di viaggio di approfondire la propria conoscenza di città quali VarsaviaCracoviaDanzicaBreslaviaPoznań,ToruńKatowice e Łódź, spaziando a quelle meno conosciute, raccontando nel dettaglio anche la storia, le tradizioni e la gastronomia del paese. Una Polonia dall’offerta turistica molto eterogenea, che si presenta ai professionisti del settore con un webinar dal titolo ‘Polonia. Oltre ogni aspettativa’ (con sottotitolo ‘Itinerari da scoprire partendo dalle maggiori città polacche’).

Negli 8 moduli del corso, corredati di testo, foto e video, con quiz finale dopo ogni modulo – continua la Direttrice – avrò modo di presentare agli agenti i grandi classici della Polonia, ovvero le principali città d’arte raggiungibili dall’Italia con voli diretti, ma suggerirò anche luoghi da visitare fuori porta, itinerari meno battuti che stanno registrando un notevole interesse da parte degli italiani che, sempre più, sono alla ricerca di un turismo green”. Il completamento del percorso di formazione, permetterà di ottenere il diploma di ‘Polonia Expert’ a quanti avranno risposto correttamente al 90% delle domandedei quiz mentre, tra quelli che hanno ottenuto il 100%, saranno sorteggiati i fortunati partecipanti al Fam Trip che l’Ente Nazionale Polacco per il Turismo prevede di organizzare il prossimo anno.

In questo periodo così difficile – prosegue Barbara Minczewa – abbiamo riposto una maggiore attenzione alla formazione e abbiamo potenziato il web, con campagne sui social media; ora è giunto il momento di tornare a viaggiare e far conoscere una Polonia alternativa, che sorprende per la sua storia millenaria, per la sua natura e la sua gastronomia, ma non delude neanche chi ama spazi all’avanguardia, in clima postindustriale e moderno. Il modo migliore per assaporare i tesori della città e quelli della natura circostante è una vacanza fly & drive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *