Embratur: Marcelo Freixo è il nuovo presidente

Il nuovo presidente dell’Ente Brasiliano per il Turismo (Embratur), Marcelo Freixo, ha appena assunto l’incarico con l’obiettivo di recuperare l’immagine del Brasile all’estero per attirare più turisti, portare investimenti e creare posti di lavoro nel Paese. Freixo è stato nominato dal Presidente Luiz Inácio Lula da Silva il 13 gennaio.Dopo quattro anni di isolamento internazionale – ha spiegato Marcelo Freixo – causato dall’irresponsabilità del precedente governo, il Brasile tornerà sulla scena globale per riprendere il suo ruolo di guida nel promuovere il dialogo, la cooperazione, e ponendo il focus sulle questioni ambientali e sul cambiamento climatico. La missione di Embratur sarà quella di dare al turismo brasiliano la rilevanza che merita e che il mondo si aspetta da noi“.

Lo stesso giorno in cui Freixo ha assunto la presidenza di Embratur, ha annunciato che il primo passo sarà una riorganizzazione interna: “Realizzeremo una gestione tecnica e trasparente, basata sulle buone pratiche di mercato. Riprenderemo a concentrarci sul marketing, sulla promozione e sul sostegno alla commercializzazione del Brasile all’estero, basandoci su data intelligence e big data, su partnership con il settore pubblico e privato, su investimenti nell’innovazione, sull’inserimento dell’agenda della sostenibilità e delle azioni per il clima e sull’attenzione ai risultati“.

Il nuovo presidente intende collaborare con i ministri il cui lavoro è direttamente collegato alla modernizzazione delle politiche pubbliche e dei programmi volti a promuovere il turismo all’estero. “Oltre a integrare le nostre azioni nell’agenda di politica estera e in quella dei vari ministeri del governo, riprenderemo il dialogo con il mercato e gli enti che svolgono azioni di promozione internazionale. Costruiremo un Embratur moderno, professionale, efficiente e impegnato nello sviluppo sostenibile“, ha concluso Marcelo Freixo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *