EGO Airways, nuovi voli su misura e “all’italiana”

È stata presentata a Milano EGO Airways, la nuova compagnia aerea tutta italiana che punta a diventare protagonista dei nostri cieli. La start up nasce da una cordata di imprenditori, molti dei quali con alle spalle un’esperienza pluriennale nel settore aeronautico. Le redini del vettore sono state affidate a Matteo Bonecchi, CEO, nonché ideatore e fondatore di EGO Airways, che porterà nella nuova compagnia aerea le esperienze maturate lavorando per Alitalia, Airbus, Air Europe.

Il COO è Edoardo Antonini, ex pilota di Boeing per Alitalia e Air Europe, mentre il Presidente è l’imprenditore Marco Busca (socio e vicepresidente O.C.P. Group). E proprio O.C.P. Group (Officine Cooperatori Piacentini) è l’investitore principale: società di investimenti fondata nel 1980 a Piacenza con l’obiettivo di sviluppare servizi di logistica e per i trasporti via terra, si è successivamente diversificata nel settore farmaceutico e attualmente ha investito in ambito energetico e in quello dell’intelligenza artificiale. Hanno partecipato al progetto fin dall’inizio Gabriella Vanlamsweerde, Responsabile Tour Operator; Marilena Bisio, Responsabile Commerciale; Denise Zatti, Responsabile Marketing e Veronica Posteraro, Responsabile Alleanze Estero.

Un servizio tailor made. Possibilità di personalizzare la propria esperienza di volo tramite sito web: un vero e proprio servizio à la carte che permetterà di acquistare servizi aggiuntivi come, ad esempio, un’auto privata da/per l’aeroporto o un b&b per un weekend romantico. Menù golosi (nel rispetto delle ultime prescrizioni Covid-19) a base di prodotti freschi italiani, e poi pasti vegani, proteici e super healthy per chi non vuole rinunciare al proprio stile di vita neanche quando viaggia. Un servizio attento in tutte e tre le classi di volo, dalla JUST GO alla LOUNGE alla PRIVATE; aeromobili accoglienti con interni estremamente curati: sono alcuni degli ingredienti dell’esperienza di volo targata EGO Airways, che punta a ricreare il savoir-faire italiano anche a diecimila metri di quota.

Sugli aerei EGO Airways, inoltre, grazie alla professionalità e preparazione degli assistenti di volo, i passeggeri potranno vivere esperienze di gusto legate tanto al territorio di partenza quanto a quello di destinazione. L’obiettivo finale? Tornare a valorizzare l’unicità del singolo ospite, ascoltando le esigenze e i bisogni di ciascun viaggiatore, e al contempo ridare valore al territorio italiano.

La flotta sarà inizialmente composta da due velivoli Embraer 190 che avranno come hub principali l’aeroporto “Ridolfi” di Forlì, inaugurato il 29 ottobre, e l’aeroporto “Amerigo Vespucci” di Firenze. L’obiettivo iniziale sarà quello di sviluppare una rete point to point che colleghi le città strategiche del territorio nazionale, arrivando successivamente a potenziare la rete di fideraggio da e per Milano Malpensa, sviluppando accordi con le principali compagnie aeree che operano sull’aeroporto lombardo.

“In un periodo difficile come quello che sta attraversando ogni settore economico, siamo molto orgogliosi di presentare al mercato un vettore, fondato anche con l’obiettivo di creare nuove formule di servizio, utili alla nascita di economie di scopo strategiche per differenti realtà. Il nostro modello di business, sviluppato partendo dalla scelta di operare con aeromobili affidabili quali gli Embraer E-190, che contano 100 posti, è funzionale a offrire al tour operating nazionale un servizio agile e con minor rischio negli impegni. Tra le prime cose che mi preme, inoltre, sottolineare, in un momento molto delicato anche per la distribuzione, è l’intento di EGO Airways di valorizzare e riconoscere da subito il ruolo di primaria importanza delle agenzie di viaggi, anche attraverso l’erogazione di un credito associato alle prenotazioni”, spiega Marilena Bisio, responsabile commerciale di EGO Airways

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *