Eden Viaggi pianterà 1 albero per ogni viaggio venduto

Eden Viaggi annuncia di aver avviato una collaborazione con Treedom, azienda che si occupa di piantare alberi a distanza permettendo di seguirli online. Il tour operator prosegue l’impegno nel turismo sostenibile, avviato con il catalogo Made “Sensibility” dedicato ai viaggi sostenibili, e si impegna oggi con un’importante promessa a tutti i propri clienti. Eden Viaggi insieme a Treedom pianterà infatti 1 albero per ogni viaggio Made venduto a partire dall’1 novembre, così con la collaborazione dei viaggiatori Made darà vita a un’intera foresta in Kenya.

“Siamo consapevoli del fatto che il turismo oggi rappresenti una delle industrie che possono giocare un ruolo importante sugli equilibri dell’ambiente e quindi non possiamo esimerci dall’impegnarci per fare la nostra parte. Abbiamo scelto di avviare una collaborazione di lungo periodo con Treedom perché la loro proposta è non solo in grado di rimediare a parte degli impatti dei viaggi, ma anche di generare risorse nei paesi dove operiamo” – ha commentato Tommaso Bertini, direttore marketing e comunicazione Eden Viaggi. “E’ solo un primo piccolo gesto, ma estremamente concreto che segna l’avvio di un impegno reale per Eden”.

Gli alberi piantati verranno donati ai clienti Made, agli agenti di viaggio, ma anche ai dipendenti del tour operator che si distingueranno per la loro attenzione alle buone pratiche ambientali anche in azienda. I proprietari degli alberi potranno seguire la pianta da loro adottata, dalla piantumazione alla sua crescita, tramite il servizio erogato dalla piattaforma Treedom, anche attraverso immagini e corrispondenza diretta con le persone che in loco si prenderanno cura della foresta.

“Siamo molto contenti di avviare questa collaborazione con MADE, perché lo spirito dei viaggi Sensibility rispecchia in pieno il nostro approccio di lavoro”. Così Federico Garcea, CEO e fondatore di Treedom. “Con questa iniziativa Treedom ed Eden Viaggi potranno sensibilizzare tutti i viaggiatori e allo stesso tempo aiutare l’ambiente e le comunità locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *