Dubai Tourism sceglie la musica per la promozione

Il Dipartimento di Marketing per il Turismo e il Commercio di Dubai (Dubai Tourism) ha annunciato il lancio su scala globale di “Ya Salam Ya Dubai”, una canzone che celebra ciò che rende Dubai una città unica al mondo. La canzone fonde il talento di due artisti famosi: l’icona della musica araba Rashed Al Majed e il cantante, cantautore e produttore musicale marocchino-svedese RedOne, pluripremiato ai Grammy, che ha lavorato con artisti come Lady Gaga, Jennifer Lopez, Enrique Iglesias e Nicki Minaj.

Ya Salam Ya Dubai” è un tributo musicale a Dubai, una città in continua evoluzione e sempre più affascinante. Presentato sui canali YouTube ufficiali di Visit Dubai e MBC Group, il remake unisce i due singoli di successo di Rashed Al Majed – Dubai Kawkab Aakhar (Lyricist: Anwar Al Meshiri, Compositore: Ahmad Al-Harmi), lanciato durante la 25° edizione del Dubai Shopping Festival, e Dubai Danat Al Donia (Lyricist: Aref Al Khaja, Compositore: Khaled Nasser), uscito per la primissima edizione del Dubai Shopping Festival nel 1996 – ma è stato attualizzato grazie al mixaggio di RedOne.

Il testo della canzone riflette l’evoluzione di Dubai e la sua trasformazione nel corso degli anni fino a diventare una delle principali destinazioni turistiche in grado di attrarre e accogliere persone da tutto il mondo con la sua seducente ospitalità e cultura. Meta obbligata per il sole, il mare, la sabbia e lo shopping, Dubai è la perfetta sintesi della vita cosmopolita e oggi ospita più di 200 nazionalità, unendo culture, fedi e valori, fungendo da faro per tolleranza e diversità.

Issam Kazim, CEO di Dubai Tourism, ha spiegato: “Grazie alla canzone “Ya Salam Ya Dubai” possiamo davvero celebrare gli asset che fanno di Dubai una delle principali destinazioni internazionali al mondo. In un periodo di tempo relativamente breve, la città ha innovato e si è adattata alle mutevoli tendenze del turismo e dell’industria dei viaggi in continua evoluzione, raggiungendo e superando innumerevoli record, diventando punto di riferimento di livello mondiale e ospitando eventi di successo che continuano ad attrarre l’attenzione globale. Dubai continua a sfidare le aspettative e le circostanze, siamo molto fortunati ad aver avuto una leadership decisa e risoluta che ha fatto leva su di una risposta rapida al COVID-19 per permettere alla città di continuare ad accogliere visitatori da tutto il mondo in modo sicuro nel nuovo anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *