Decolla oggi il nuovo gioiello Air Canada

Dopo un’estate e un inizio di 2015 ricchi di soddisfazioni, Air Canada riparte col botto e porta in Italia uno degli aerei tecnologicamente più avanzati del mondo, il Boeing 787 Dreamliner serie 900. Proprio oggi dallo scalo di Milano Malpensa infatti, parte il primo volo dall’Italia verso il Canada del nuovo gioiello tecnologico della Boeing, la storica azienda americana primo produttore mondiale di aerei civili. Il volo collegherà l’aeroporto meneghino con Toronto e offrirà servizi innovativi ai passeggeri, realizzando un contenimento significativo dei costi di carburante e di impatto ambientale. Un vero battesimo del volo nel nome di Air Canada che prosegue, così, la modernizzazione della flotta, con 34 nuovi aerei in arrivo entro il 2018 e altre 20 macchine in opzione. Un piano industriale dal valore complessivo di 9 miliardi di dollari, tra gli investimenti più ingenti nel settore aereo. Per il momento il nuovo aereo sarà in servizio da Malpensa con 5 voli settimanali verso la città canadese. “Sono particolarmente orgoglioso – spiega il direttore generale per l’Italia di Air Canada Umberto Solimeno – di vedere che l’Italia, e in particolar modo lo scalo di Milano Malpensa, siano stati scelti per il lancio di questo innovativo modello di aeroplano. La nostra compagnia in questi anni ha voluto investire fortemente sulla flotta, accelerandone la modernizzazione con un piano di investimenti imponente che si attesta sui 9 miliardi di dollari a livello globale, oltre un miliardo di dollari solo per gli aerei dedicati al mercato italiano”. “Apprezziamo molto gli investimenti di Air Canada su Malpensa – afferma il direttore Aviation Business Development di SEA Andrea Tucci – e la decisione di utilizzare il nostro aeroporto come palcoscenico per la presentazione del nuovo aeromobile Dreamliner 900. Siamo particolarmente orgogliosi di vedere sul nostro aeroporto gli sforzi dei vettori in termini di qualità e soddisfazione del cliente. In questo contesto possiamo parlare di un percorso comune di SEA ed Air Canada come testimoniano i recenti investimenti sull’aeroporto per renderlo sempre più fruibile ed attraente ai vettori e ai passeggeri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *