Croazia, 8 luoghi invernali per sognare e non solo…

Dai paesaggi ghiacciati del Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, ai fiabeschi castelli innevati alle festose città addobbate, la Croazia è davvero magica durante i mesi invernali.  Il 2020 è stato un anno impegnativo abbiamo dovuto sospendere la visita di alcune destinazioni, però possiamo sognarle.

Laghi e cascate ghiacciate, sentieri innevati, scene da favola da sognare davvero per il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, il più famoso parco della Croazia e patrimonio mondiale dell’UNESCO, da sempre imperdibile durante l’inverno. Circondato da fitti boschi di faggio, abeti e abeti rossi, la zona si trasforma veramente in un paese delle meraviglie invernale durante i mesi più freddi, soprattutto quando nevica.

E ancora ecco il monte Zavižan è uno dei luoghi più famosi del Parco Nazionale del Velebit settentrionale si trova a 1.594 m. sul livello del mare e rappresenta un’entusiasmante avventura invernale con panorami mozzafiato sulle isole del Quarnaro e sulla Lika. Si possono praticare molte attività all’aperto, dalle passeggiate sui sentieri escursionistici allo sci e alle racchette da neve.

Il Castello di Sokolac poi sembra davvero uscito da una favola: situato vicino alla città di Brinje nella regione della Lika, è assolutamente da vedere, soprattutto quando è coperto da una spolverata di neve.  Fate una passeggiata sul ponte di pietra sul torrente Gate – Jaruga nel centro di Brinje sulla vecchia Jozefinska cesta, una strada storica che ha più di 200 anni.

E ancora ecco il Gorski kotar, area che si trova ad appena 30 chilometri dall’Adriatico in una posizione favorevole sull’autostrada che collega la Croazia costiera e quella continentale. Un mondo di foreste, montagne e laghi, lontano dalle mete turistiche, dove si può conversare con la natura, rilassarsi o allenarsi, assaporando le tradizioni di una cucina particolare e tipica di una regione ancora poco conosciuta ma che è una delle più facilmente raggiungibili. La stagione invernale porta con sé le sfide sportive e in tanti giungono per godersi la fresca aria di montagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *