Costa Crociere rivede i programmi per l’inverno

A seguito delle limitazioni ancora in atto in alcuni Paesi europei, e in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemiologica, Costa Crociere ha preso la decisione di rivedere i programmi delle sue navi che erano previste operare nell’inverno 2020/21.   

Costa Smeralda, l’ammiraglia della compagnia alimentata a LNG, proseguirà sino a fine febbraio 2021 con le sue crociere di una settimana dedicata esclusivamente all’Italia, che fanno scalo a Savona, La Spezia, Cagliari, Messina, Napoli e Civitavecchia/Roma. Questo itinerario sostituirà quello in Italia, Francia e Spagna che la nave avrebbe dovuto effettuare a partire dal 14 novembre 2020. 

L’itinerario di Costa Smeralda permette di visitare alcune delle città d’arte e aree naturali più apprezzate in Italia, contribuendo alla ripresa dell’ecosistema turistico nazionale.  Ulteriori benefici per il turismo italiano stanno arrivando anche da AIDAblu, nave di AIDA Cruises, marchio tedesco del Gruppo Costa, che da metà ottobre propone ai suoi ospiti crociere di una settimana dedicate all’Italia.   

Costa Deliziosa continuerà a proporre le sue attuali crociere in Grecia – con scali a Trieste, Katakolon/Olimpia, Atene, Heraklion/Creta, Bari – sino al 3 gennaio 2021, invece di visitare anche Montenegro e Croazia come originariamente previsto. 

Costa Diadema posticiperà al 6 aprile 2021 l’inizio delle sue crociere lunghe nel Mediterraneo, proponendo, come da programma, un itinerario di 14 giorni in Turchia ed un altro della stessa durata in Egitto e Grecia. 

La nuova nave Costa Firenze, attualmente nelle fasi finali di allestimento nello stabilimento Fincantieri di Marghera, sarà consegnata come previsto a metà dicembre 2020, ma inizierà ad offrire le sue crociere di una settimana in Italia, Francia e Spagna solo dal 28 febbraio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *