ASTOI lancia “ADV Overview”, piattaforma di tutela

ASTOI Confindustria Viaggi, già nel gennaio 2020, aveva messo in cantiere la creazione di una piattaforma informatica finalizzata a raccogliere, a livello nazionale, dati ed informazioni relativi alle Agenzie di Viaggio con riferimento all’assolvimento degli obblighi di legge per l’abilitazione alla vendita di servizi turistici (licenza, polizza RC, copertura fallimento e insolvenza). Tale progetto è volto, innanzitutto, a colmare l’assenza di dati pubblici al riguardo. Il portale pubblico INFOTRAV, che avrebbe dovuto offrire informazioni in tempo reale sulle Agenzie di Viaggio legalmente operanti nel nostro Paese ai sensi della normativa vigente, non è aggiornato e non consente quindi di verificare il possesso dei requisiti di legge per lo svolgimento dell’attività, conformità che invece i Tour Operator sono tenuti ad accertare prima di procedere all’apertura di ogni codice di prenotazione, a tutela dei consumatori che si rivolgono alla filiera.

Oggi la piattaforma informatica “ADV Overview” realizzata da ASTOI è pronta a rappresentare un punto di svolta per monitorare la regolarità delle Agenzie di Viaggio che, nel proprio ruolo di intermediarie, collaborano con i Tour Operator associati per la vendita dei servizi turistici al consumatore. La piattaforma contiene già un database anagrafico di circa 8.000 Agenzie di Viaggio italiane e permette alle stesse, in modo semplice e intuitivo, di effettuare le seguenti attività in modalità “one to many”: verificare ed aggiornare la correttezza dei dati già riportati nell’anagrafica; comunicare i dati ed inserire i documenti richiesti dalla legge per il regolare svolgimento dell’attività (numero dell’autorizzazione della PA, numero polizza responsabilità civile e relativa scadenza, copertura per il rischio insolvenza e fallimento e relativa scadenza).

“ADV Overview” ha dunque lo scopo di semplificare la trasmissione delle informazioni da parte delle Agenzie di Viaggio ai Tour Operator ASTOI, in quanto consentirà alle stesse di caricare la documentazione in un unico “Repository”, senza dover inviare dati e aggiornamenti a ciascun operatore, rendendo più rapida e snella la raccolta e la gestione delle informazioni per entrambi. La piattaforma, il cui software è stato creato internamente da ASTOI, non si limiterà ad archiviare le informazioni inserite; all’opposto sarà in grado di inviare anche “alert” relativi ai documenti in scadenza o non pervenuti e di elaborare statistiche su diverse tipologie di dati, con particolare riferimento alla “compliance” del mercato. 

“Se vogliamo poter dire al consumatore che affidarsi a Tour Operator ed Agenzie di Viaggio significa avere maggiori tutele, non possiamo prescindere dal fatto che tutti gli attori della filiera debbano operare in conformità con le norme vigenti. In mancanza di garanzie certe, tutti gli anelli della catena del valore ne vengono penalizzati e l’intero messaggio viene compromesso – spiega Pier Ezhaya, Presidente ASTOI Confindustria Viaggi -. La lotta all’abusivismo così come il contrasto a chi non ha coperture contro l’insolvenza, sono azioni che puntano a proteggere il mercato attraverso la tutela dei consumatori. Dopo due anni di profonda crisi, di blocco dell’attività e con un consumatore molto più attento ai criteri di sicurezza, oggi è ancora più importante essere certi che la distribuzione del prodotto avvenga attraverso una filiera totalmente in regola; a maggior ragione vanno chiaramente valorizzate le Agenzie di Viaggio che hanno sempre operato correttamente. Sappiamo che l’obiettivo che ci poniamo è molto ambizioso e che chiediamo un grande sforzo di collaborazione alle Agenzie di Viaggio, ma siamo fermamente convinti che il mercato sia pronto a comprendere l’importanza di questi temi e che possa accogliere in modo positivo il nostro progetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *