Apre il Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort

È tra le pietre miliari del 2022 di Valtur e quella del 1° dicembre è una delle aperture più attese di tutto il panorama turistico nazionale: la storica struttura alpina Grand Hotel Cristallo di Cervinia, in seguito a un intervento di imponente restyling, schiuderà i suoi battenti con il nuovo nome di Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort. L’aspettativa del mercato è altissima, anche alla luce del ricercato progetto di totale riqualificazione di tutto il complesso, che ha visto il coinvolgimento diretto di Valtur, responsabile anche della gestione: l’allure del passato è rimasta intatta e, al tempo stesso, la sua rinascita lo proietta in una nuova dimensione estetica ed esperienziale che porta il turismo sulla neve in un inedito orizzonte.

Parole chiave sono dialogo e la contaminazione con il genius loci e la destinazione, personalizzazione, well-being, innovazione, amore per l’ambiente. E per dare a queste parole la corretta tridimensionalità che va oltre il luogo comune, Valtur ha deciso di creare la nuova linea di prodotto Italian Lifestyle Collection e di inaugurarla proprio con Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort. Asset portante l’altissimo livello del servizio e della progettualità di aree, dotazioni e attività. Quella del resort di Cervinia sarà, quindi, una proposta di vacanza ricchissima, che parla di cura del bello, voglia di divertimento e attenzione al dettaglio sotto la bandiera dell’Italian Lifestyle e che, a poche settimane dall’apertura delle vendite, ha già riscontrato il grande favore di un target di turisti internazionali ed esigenti: a oggi, si registrano infatti all’apertura prenotazioni sul 50% della strutturada ben 18 nazionalità differenti.

 Ubicato a 2000 metri, a circa 800 metri dal centro di Cervinia e dall’immenso comprensorio internazionale “Matterhorn Ski Paradise”, che conta circa 350 km di piste, il resort si compone di differenti nuclei indipendenti e al tempo stesso interconnessi: il corpo centrale Cristallo, di categoria 5 stelle, e due edifici dependance che lo affiancano, denominati Cristallino 1 e 2, di categoria 4 stelle. La scelta di differenziare standard e spazi è strategica per la capacità di soddisfare target differenti, sulla base di alcuni servizi comuni di livello eccellente, a prescindere dalle stelle.

 “Siamo fieri di poter essere protagonisti di una nuova era per il futuro di un brand glorioso come Valtur che lo riporta – e ci porta per la prima volta – nel cuore delle Alpi. Non vedevamo l’ora di annunciarlo e di vedere un progetto a cui stiamo lavorando alacremente da mesi diventare realtà. L’orgoglio per la sua concretizzazione è grande anche perché abbiamo condiviso ogni scelta stilistica, estetica, materiale, logistica e ambientale fin dall’apertura del cantiere insieme alla proprietà, con cui si è creata un’intesa oltre ogni aspettativa. Siamo, quindi, davvero protagonisti di questa rinascita e, lasciatemelo dire, ci fa un po’ di effetto essere pionieri in montagna, noi che abbiamo radici personali e professionali legate profondamente al mare”, dice Giuseppe Pagliara, AD del Gruppo Nicolaus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *