Alla scoperta di Dubai con Dimensione Turismo

In quale altro luogo del mondo è possibile cavalcare le dune del deserto, viaggiare a bordo di una mongolfiera e sciare su una pista indoor in un’unica vacanza? Capitale dell’omonimo emirato, situata a sud del Golfo Persico, nella Penisola araba, Dubai è una meta fuori dall’ordinario, in grado di stupire e conquistare anche i viaggiatori più esigenti. Sfavillante città dei record e dei contrasti, sorta nel deserto degli Emirati Arabi come un miraggio, Dubai ospita opere di architettura tra le più sorprendenti al mondo, i resort più lussuosi, i centri commerciali più esclusivi, oltre ad offrire un’ampia gamma di attività outdoor capaci di regalare forti emozioni e viste mozzafiato.

Città che sembra voler continuamente superare i propri limiti, Dubai è una delle destinazioni turistiche in più rapida ascesa al mondo, attirando ogni anno migliaia di turisti internazionali affascinati dal suo cosmopolitismo e dalla sua prosperità. E’ stato grazie alla scoperta dei giacimenti di petrolio nel 1966 e alle successive tappe dell’indipendenza degli Emirati Arabi che si è arrivati alla Dubai di oggi, una delle metropoli più vivaci della storia contemporanea, la cui atmosfera non si limita solo a hotel di lusso e faraonici centri commerciali, ma che reinterpreta la tradizione araba con uno sguardo radicalmente proiettato verso il futuro. Tutti questi aspetti fanno di Dubai una destinazione che merita sicuramente di essere visitata almeno una volta nella vita.

Visitare Dubai sarà ancora più interessante in occasione di Expo 2020 Dubai. L’evento, posticipato di un anno per la pandemia, con inizio a ottobre 2021 e termine a marzo 2022, per la prima volta sarà ospitato da una capitale mediorientale. Per sei mesi Dubai diviene la sede dell’Esposizione Universale che ogni 5 anni si svolge in uno dei paesi più industrializzati del mondo. Tema di questa edizione: “Connecting Minds, Creating the Future”. Poi tra i luoghi assolutamente da visitare a Dubai e negli Emirati, ci sono le dune del deserto. Esplorarle a bordo di dune buggy, facendosi ammaliare da atmosfere e avventure che appartengono al nostro immaginario, ma che qui trovano magnifica e concreta realtà. Nelle pause è possibile assaporare tè alla menta, godersi uno spettacolo di danza del ventre, fare sand boarding o magari farsi decorare le mani con l’henné.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *