Alla scoperta della Turchia a bordo di un caicco

La Turchia è una delle destinazioni più in crescita del Mediterraneo, conoscono però questo modo di scoprire le bellezze che offre.

Il gulet (caicco) è la tipica imbarcazione turca in legno originariamente usata per la pesca, le crociere a bordo di un gulet sono un’esperienza unica che permette di vivere la bellezza della costa turchese.

Tutto parte dallo scrittore Cevat Şakir Kabaağaç conosciuto come “Il Pescatore di Alicarnasso” che nelle sue pagine ha decantato le bellezze di Bodrum e lanciato la “moda” delle crociere in caicco. Fu però un’altra scrittrice, Azra Erhat, a lanciare il termine “Crociera Blu” con cui titolò il suo libro-guida da cui leggiamo “Se chiedete cosa significhi essere un passeggero blu, è una questione di coscienza. Consapevolezza dà all’uomo un senso di privilegio, di superiorità, ma non separa il passeggero blu dal suo ambiente; al contrario, entusiasma e fa venire voglia di trasmettere questo sentimento anche ad altre persone”.

Il caicco è un’imbarcazione di legno che dispone di comode cabine, il porto privilegiato per la partenza delle crociere è Bodrum, da cui parte l’itinerario classico che tocca il Golfo di Gökova, l’Isola di Sedir e l’Arcipelago di Seven Islands. Dai porti di Fethiye e Kemer invece è possibile raggiungere località storiche come Demre (Myra), Olympos e Kaş.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *