Alitalia promuove il turismo a Roma

Promuovere il pernottamento nella Capitale dei passeggeri internazionali che fanno scalo all’aeroporto di Roma Fiumicino e proseguono verso altre destinazioni fuori dall’Italia. È questo l’obiettivo di “Stopover Roma” il nuovo prodotto lanciato da Alitalia con la collaborazione di Federalberghi Roma, Unindustria, Aeroporti di Roma e con il patrocinio del Comune di Roma. I passeggeri Alitalia che viaggiano fra due città nel mondo facendo scalo all’aeroporto di Fiumicino avranno così la possibilità di fermarsi a Roma allo stesso prezzo di un biglietto con semplice transito aeroportuale. I viaggiatori potranno inoltre usufruire di una speciale tariffa alberghiera presso strutture convenzionate e del deposito bagagli gratuito all’aeroporto di Fiumicino. “Roma non è solo l’hub principale dei nostri voli – ha spiegato il Chief Commercial Officer and Revenue Management di Alitalia Fabio Lazzerini -, ma è soprattutto un patrimonio di altissimo valore storico, culturale e artistico. La forza del progetto sta nei numeri: partiremo da una platea di 500mila passeggeri, che diventeranno 1,5 milioni quando saremo a regime. È una sfida che avrà benefici per tutti: per Alitalia, per l’economia della Capitale, per gli albergatori e per l’indotto che il turismo genera. E ciò a conferma del fatto che Alitalia può davvero svolgere un ruolo da volano per il turismo italiano”. “Con i suoi 14 milioni e mezzo di turisti, Roma è tra le città più visitate al mondo. Lo “Stopover Roma” è un’iniziativa che s’inserisce pienamente nella nostra visione strategica dell’accoglienza, basata sulla promozione di un turismo responsabile e di qualità. La messa a sistema di tutte le risorse, dai voli di lungo raggio alla disponibilità delle nostre strutture ricettive, favorisce sinergie che impattano in maniera positiva e concreta sull’indotto di settore”, ha aggiunto Adriano Meloni, Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *