Albastar si rafforza allo scalo di Bergamo

All’Aeroporto di Milano Bergamo si è svolta la cerimonia di battesimo del nuovo aeromobile Boeing 737-800 EC-MUB della compagnia aerea Albastar, il quarto entrato a far parte della flotta e il secondo basato sullo scalo orobico. Per il nuovo aereo è stato scelto il nome “Pino D’Urso – Here we fly again”, in ricordo del fondatore di Albastar. Alla benedizione dell’aeromobile ha fatto seguito il taglio del nastro e quindi un volo inaugurale con sorvolo delle Alpi. A bordo presenti Daniela Caruso, presidente Albastar, Michael Harrington, AD Albastar, e Giacomo Cattaneo, direttore aviation SACBO. Dopo l’atterraggio l’aeromobile è stato accolto a terra dall’arc of triumph realizzato dai vigili del fuoco di Orio al Serio. La scelta dell’aeroporto di Milano Bergamo per la presentazione ufficiale del nuovo aeromobile non è casuale, lo scalo è infatti diventato la seconda base operativa del vettore in termini di volume e traffico generato con due B737-800 basati tutto l’anno. «Gli investimenti in atto a Orio al Serio peraltro non possono che migliorare la qualità dei servizi erogati e Albastar prevede di movimentare in futuro a regime non meno di 400.000 passeggeri», ha spiegato la presidente Daniela Caruso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *