Abu Dhabi: record turisti nel 2019

I dati raccolti dal Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi hanno infatti registrato nel 2019 un totale di 11,35 milioni di arrivi nella capitale, di cui 2,83 milioni di pernottamenti e 8,53 milioni di visite in giornata, con un aumento del 10,5% rispetto al 2018. Le statistiche ufficiali riguardanti gli alberghi rivelano inoltre che i 168 alberghi e appartamenti di Abu Dhabi hanno raggiunto quest’anno il record di 5,1 milioni di ospiti, con una crescita consistente delle principali voci di entrata. Il numero di hotel guest ha riportato un aumento del 2,1% rispetto all’anno precedente, mentre l’occupazione degli alberghi è cresciuta dell’1,6%, con un tasso del 73%, la durata media del soggiorno (ALOS) è salita dell’1,8%, raggiungendo le 2,6 notti e i ricavi totali sono aumentati del 6,6%, toccando i 5,8 miliardi di AED.

India, Cina, Regno Unito e Stati Uniti restano i primi quattro mercati esteri di provenienza, mentre Russia, Ucraina, Corea del Sud e Bahrein risultano i mercati in più rapida ascesa tra il 2017 e il 2019. In controtendenza rispetto al trend internazionale, l’Italia ha chiuso l’anno con una lieve flessione, per un totale di 53mila hotel guest. Positiva la permanenza media del soggiorno che si attesta intorno alle 4,15 notti, segnando una crescita del 15,38% rispetto al 2018. “I risultati del 2019 riflettono il grande lavoro e la dedizione che DCT Abu Dhabi, insieme agli stakeholder e ai partner del settore turistico, ha riservato alla promozione di una destinazione leisure e business da non perdere, coinvolgendo non soltanto i visitatori internazionali, ma anche i locali – ha dichiarato Saood Al Hosani, Acting Undersecretary DCT Abu Dhabi. Questi risultati eccezionali sono stati sostenuti da alcuni eventi straordinari di portata mondiale, presentati nella capitale degli Emirati Arabi Uniti durante il 2019, come Abu Dhabi Showdown Week, con il popolare evento UFC 242, Abu Dhabi Family Week e Summer In Abu Dhabi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *